FAI UNA DONAZIONE

I corsi di SuonoTerapia per i bambini disabili sono completamente gratuiti , ma un piccolo contributo ci aiuta a sostenerne i costi - grazie

Anche con bonifico bancario


IL PROGETTO "SUONO ANCH'IO"

PERCORSI DI MUSICOTERPIA
E LABORATORI DI SUONO TERAPIA
PER DIVERSAMENTE DISABILI
ideazione e conduzione del progetto - Prof. STEFANO MEDICI
comitato di ricerca scientifico- Dott.ssa DANIELA BOBBO
realizzazione - ACCADEMIA DELLA MUSICA di Padova

FINALITA' DEL PROGETTO
I laboratori di musicoterapia hanno la finalità di apportare benefici all'individuo attraverso la stimolazione attiva e passiva mediante i suoni e il ritmo della musica.
Anche la parte motoria prende parte all'esperienza musicale, ed i laboratori si prefiggono lo scopo di divenire utili anche in ambito riabilitativo neuro motorio.
Quando possibile, al termine del ciclo di azioni, attuate mediante percorsi collettivi o individuali, viene realizzato un evento musicale dove possano integrarsi tutti gli allievi della scuola, condividendo una magnifica esperienza di gruppo senza barriere architettoniche e mentali.

PROGETTO SUONO ANCH'IO
SUONO ANCH'IO è un innovativo progetto di musicoterapia senza barriere architettoniche ideato e condotto dall'Accademia della Musica e rivolto a bambini, giovani e anziani con handicap di tipo psico-fisico.
Il progetto pilota a livello italiano gode del partenariato dell'Università agli studi di Padova e del Conservatorio di musica C. Pollini di Padova.
Grazie all'impiego di sofisticate tecnologie, il progetto SUONO ANCH'IO permette anche a soggetti afflitti da forti limiti motori di poter produrre dei suoni interagendo con la musica per mezzo di un particolare "sensore" progettato per riconoscere il movimento di un corpo, di una mano,...e persino di un dito, trasformandolo in suono. In questo modo il soggetto si trasforma in esecutore attivo nel contesto musicale, nel concerto come in un assolo interagendo con la musica e partecipando all'evento sonoro a vari gradi e livelli.
Uno screening iniziale permetterà di valutare l'approccio musicale con il quale rivolgersi al soggetto e scegliere fra le tante esperienze musicali quella che meglio si presta a stimolare la relazione, la creatività ed il senso ritmico di tutto il corpo.

OBIETTIVI E RISULTATI DELLA SPERIMENTAZIONE
il progetto SUONO ANCH'IO si fonda su alcune azioni principali:
- stimolazione sensoriale
- educazione alla percezione e consapevolezza dell'io
- sapersi porre in relazione con un contesto esterno
- instaurare un dialogo di gesti suoni e movimenti
- esprimere l'io: io penso, io faccio, io sono capace
- stimolare la sfera psichico emozionale, funzionale ed affettiva
- sviluppare espressione e creativita'
- instaurare relazioni con il gruppo, con l'altro da se'
- organizzare e coordinare corpo e movimento
- far partecipare l'intero corpo all'evento ritmico musicale
- concorrere alla riabilitazione delle funzioni degli arti distali
- concorrere a organizzare e riordinare il sistema piramidale

PER I GENITORI
La musicoterapia, è bene chiarirlo subito, non fa miracoli, e l'Accademia della Musica non è una clinica. La musicoterapia è una "medicina" naturale, un supporto potentissimo per lo sviluppo armonico dell'individuo.
Contribuisce a stimolare i sensi, la partecipazione attiva e passiva del corpo, la relazione con il gruppo e l'esterno, stimola il movimento degli arti, organizza i processi piramidali, in altre parole mette in moto tutto il nostro organismo.
L'Accademia della Musica grazie a musicoterapeuti e personale competente ha contribuito nel corso dei decenni ad aiutare semplici e gravi situazioni di disagio psico-fisico di piccoli, giovani e adulti.
L'Accademia della Musica mette a disposizione 15 percorsi di musicoterapia destinati a 15 soggetti disabili, è sufficiente farne richiesta contattando la segreteria della scuola. Le iscrizioni sono aperte tutto l'anno fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Approfondimento…
Il primo obiettivo è quello di fornire al soggetto disabile la possibilità di partecipare ad un evento creativo che possa stimolare la sua fantasia e le sue capacità intellettive e creative.
Il secondo non meno importante, tende a sviluppare nel soggetto una relazione con l'esterno, importante per la sua crescita e per la sua futura vita di interdipendenza. Di rilevanza educativa, Il fatto di doversi rapportare in modo ordinato nelle relazioni funzionali esterne del contesto musicale, ricordiamo infatti che la musica è ordinata dal ritmo musicale e dall'altezza delle note che poste in successione generano una scala.
Questo aspetto ci introduce al terzo e forse più importante obiettivo del progetto: la riabilitazione motoria. E' provato che stimolare un soggetto disabile al movimento ordinato in un ambulatorio o in un ambiente medico è cosa noiosa per quanto utile, con queste attrezzature e grazie alla creatività che la musica stimola, il disabile ha il desiderio di muoversi a tempo, di estendere l'arto nell'esigenza di conquistare un suono nuovo, di conseguire ritmicità per partecipare armoniosamente all'ordine che la musica impone. Non differentemente da ciò che avviene nelle sedute di logopedia o nella cura della balbuzie con la musica.
L'Accademia della Musica utilizza strumentazioni musicali e strumenti acustici per la musicoterapia selezionati per offrire diversi soluzioni e stimolazioni, fra questi anche il sistema SOUNDBEAM la tastiera invisibile

Presentazione dell'Accademia

L’Accademia della Musica è una istituzione musicale riconosciuta giuridicamente che opera nel settore da oltre 25 anni organizzando un'intensa attività concertistica e di formazione musicale in sintonia con la Regione Veneto, Ministero, Università, Provveditorato agli studi e il Progetto Giovani.
Nel corso degli anni l'Accademia della Musica ha conseguito traguardi sempre più prestigiosi che l'hanno portata alla ribalta nazionale grazie alla continua ricerca, alla serietà ed all'impegno degli artisti, alle molteplici professionalità che le danno vita, trasformandola in un polo musicale di rilievo nell'economia musicale e formativa italiana.
L'Accademia della Musica ha organizzato nel corso degli anni importanti iniziative in tutta Italia quali: I NOTTURNI D’ARTE (Premio 1996 della Presidenza del Consiglio dei Ministri); I CONCERTI PREMIO DEI CONSERVATORI ,"UNIVERSITÀ IN MUSICA"; il "PROGETTO SCUOLA"; (in collaborazione con Provveditorato agli Studi - Irrsae - Dse - Rai) e dal 2002 ha curato l'organizzazione artistica del Premio “LA FABBRICA DELLE NOTE”, ( Confindustria Veneto )
Dal 2008 ha avviato il progetto di musicoterapia SUONO ANCH'IO che mira a coinvolgere mediante azioni musicali anche bambini diversamente abili, favorendone l'inserimento in concerti e spettacoli insieme agli allievi della scuola di musica.
Dal 2010 il progetto SUONO ANCH'IO si è arricchito dell'esperienza di una macchina musicale speciale che consente di far partecipare all'evento sonoro anche individui limitati fortemente nell'uso di braccia e gambe.

 

Accademia Della Musica
Tel 049/864.71.05 – 335/60.38.696
www.accademiadellamusica.it
e-mail info@accademiadellamusica.it


Potrebbe interessarti questo articolo: SOUNDBEAM LA TASTIERA INVISIBILE

 

 

TAG SOUNDBEAM #SOUNDBEAM DISABILITY MUSICOTERAPIA SUONOTERPAIA SOUNDABILITY DISABILITY THERAPY

Accademia della Musica © tutti i diritti di riproduzione sono riservati